Concerto di Ilya Ioff (violino) e Alexei Massarski (violoncello).

Sala Alessandrina , Palazzo della Sapienza (corso del Rinascimento, 40) - Archivio di Stato di Roma - Fondazione Officina della Musica del Castello di San Polo

ore 17,00 -12 gennaio 2012 - concerto

L'Archivio di Stato di Roma organizza, con la Fondazione Officina della Musica del Castello di San Polo, un concerto di Ilya Ioff (violino) e Alexei Massarski (violoncello), professori al Conservatorio di San Pietroburgo, che si terrà nella Sala Alessandrina del Complesso di S. Ivo alla Sapienza secondo il seguente programma.

PROGRAMMA
Johann Sebastian Bach
Suite n. 5 in do minore BWV 1011 per violoncello

Eugene Ysaye
Sonata op. 27 n. 1 per violino

Ludwig van Beethoven
Duo per violino e violoncello

Maurice Ravel
Sonata per violino e violoncello

A cornice delle performances musicali sarà allestito un percorso espositivo nell'ottica di valorizzare le diverse tipologie documentarie musicali conservate presso l'Archivio di Stato di Roma (a cura di Simonetta Ceglie ed Elvira Grantaliano). Saranno in mostra rari documenti dall’XI al XIX secolo, quali pergamene, piante dei teatri romani, lettere, libretti d’opera, manifestini. Menzioniamo tra tutti il prezioso omeliario-lezionario membranaceo, risalente all'XI secolo, che comprende il "Canto della Sibilla" Iudicii signum, una della più antiche testimonianze musicali italiane.


Concerto a ingresso libero con prenotazione obbligatoria ai recapiti:


Archivio di Stato di Roma
tel. 06-68190895 - 06-068190866
e-mail:as-rm.mostre@beniculturali.it - as-rm@beniculturali.it

Ilya Ioff, dopo aver lasciato l'Orchestra Filarmonica di S. Pietroburgo, si dedica unicamente alla carriera di solista. Dal 1992 si è esibito nella maggior parte dei paesi Europei, in Turchia e in Corea del Sud sia con orchestre e direttori conosciuti come Mariss Jansons, Uroš Lajovic e Juraj Valcuha, quanto in orchestre da camera (con Valery Gergiev, Martha Argerich, Julian Milkis, Sergej Stadler, Igor Uryash ed altri). Ilya Ioff è Direttore Artistico dell’Orchestra Statale per Archi “Divertissement String Ensemble” e membro del “Nevà Trio”e del “Ensemble Sampolo.
Alexei Massarsky si è esibito come solista con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, con l’Orchestra Filarmonica di Belgrado, nella Katerinburg Symphonie Orchester, nella Moskau State Orchestra, nella Lithausches Philharmonie Orchester, nella Kamerata di San Pietroburgo, nella Berlin Radio Symphonie Orchester e nell’Opera di Zurigo, sotto la direzione di Mariss Janssons, V. Tchernushenko, F. Mansurov, I. Mynbaev, S. Sondetskis, U. Lajovic, J. Valcuha, A. Katz, R. Koffmann, A. Boreyko e K. Arbelyan. Alexei Massarski divide la scena in duo con Zachar Bron, Martha Argerich, Sergej Stadler e Alexander Rudin, Ilya Ioff. E' membro del “Nevà Trio” e del “Ensemble Sampolo”.