Presentazione del volume "Scuola e itinerari formativi dallo Stato pontificio a Roma capitale. L’istruzione secondaria"a cura di Carmela Covato e Manola Ida Venzo

Facoltà di Scienze della formazione Aula Volpi - Via Milazzo 11b, Roma - Archivio di Stato di Roma - Università degli Studi Roma Tre, Facoltà di Scienze della formazione,

ore 15,30 - 19 gennaio 2011 - Presentazione

  
L'Archivio di Stato di Roma e la Facoltà di Scienze della formazione, Università degli Studi Roma Tre, presentano nell'Aula Volpi il 19 gennaio 2011 alle ore 15,30 il volume Scuola e itinerari formativi dallo Stato pontificio a Roma capitale. L’istruzione secondaria a cura di Carmela Covato e Manola Ida Venzo, ed. Unicopli, 2010, nella collana di “Storia sociale e dell'educazione”.


Dopo i saluti di Gaetano Domenici, preside della Facoltà di Scienze della Formazione- Università degli Studi Roma Tre, Francesco Susi, direttore del Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea - Università degli Studi Roma Tre, Eugenio Lo Sardo, direttore dell’Archivio di Stato di Roma, interverranno Carlo Felice Casula, Università degli studi Roma Tre, Mario Alighiero Manacorda Università degli Studi di Roma La Sapienza , Maria Iolanda Palazzolo Università degli studi di Pisa, Donato Tamblè Soprintendenza Archivistica per il Lazio.

Il volume analizza lo sviluppo dell’istruzione post-elementare e pre-universitaria, via via nel tempo diversamente denominate, nel contesto della realtà romana dallo Stato pontificio ai primi decenni del Novecento: una realtà molto articolata con grande ricchezza di percorsi, ma nel contempo frantumata nei tanti rivoli della formazione degli adolescenti. Al volume hanno collaborato studiosi di grande esperienza storiografica, che hanno documentato indagini e analisi relative alla storia delle istituzioni scolastiche, allo sviluppo della didattica e all'evolversi delle forme di insegnamento. L'opera è suddivisa in due parti: nella prima, si analizza la molteplice realtà dei collegi gestiti dagli ordini religiosi che, in epoca preunitaria, erano finalizzati alla formazione delle classi dirigenti, fornendo in taluni casi non solo una preparazione propedeutica all'università, ma insegnamenti di livello universitario. Nella seconda parte, si analizza il complesso percorso di laicizzazione e statalizzazione dell’istruzione intrapreso a Roma capitale dopo L’Unità fino al fascismo, attraverso l’istituzione dei licei statali, il controllo e la regolamentazione dell'istruzione privata. Sono esaminate complesse questioni legate a questo processo, come la composizione sociale della popolazione studentesca e la formazione degli insegnanti, in un percorso per molti versi inedito che merita approfondimenti.
 
Vedi video correlato [...]


Per informazioni:
Archivio di Stato di Roma. Servizio manifestazioni culturali
tel. 06-68190830-95 fax. 06-068190871
e-mail:as-rm.mostre@beniculturali.it
http://www.archiviodistatoroma.beniculturali.it/