Notai a Roma. Notai e Roma. Società e notai a Roma tra Medioevo ed età moderna.

05/02/2019

Archivio di Stato di Roma - Sala Alessandrina

Il prossimo 14 febbraio 2019, alle ore 16.30, verrà presentato il volume Notai A Roma. Notai e Roma. Società e notai a Roma tra Medioevo ed età moderna, che raccoglie gli atti della Giornata di studi promossa dall'Archivio di Stato di Roma, il 30 maggio 2017.

Stampato con il contributo del Consiglio Notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia e pubblicato da Roma nel Rinascimento, il volume Notai a Roma. Notai e Roma, curato da Orietta Verdi e Raffaele Pittella, include i saggi realizzati da autori di ambiti disciplinari diversi, i quali si sono interrogati sul ruolo svolto dal notaio nella società e nelle istituzioni romane tra XIII e XVIII secolo.

Dalla lettura dei saggi emerge l'immagine di un notaio che continua, anche nella Roma moderna, a svolgere le funzioni di rogatario a pagamento, al servizio di una clientela privata, e di scriba d’ufficio, alle dipendenze delle magistrature amministrative e giudiziarie dello Stato. È proprio questa sorta di bipolarità notarile a costituire infatti il filo rosso che lega fra loro le riflessioni condotte su temi eterogenei, dalla storia alla diplomatica, dall’archivistica alla storia dell’arte.

Dopo i saluti del direttore dell'Archivio di Stato, Paolo Buonora, intervengono Angela Lanconelli e Maria Antonietta Visceglia, con il coordinamento di Michele Di Sivo. Saranno presenti i curatori.

Documenti da scaricare